Everyblock, quando i vicini collaborano per la crescita del quartiere

Quella di Adrian Holovaty è diventata una storia celebre: a Chicago ha iniziato a raccogliere dati sulla criminalità nell’area urbana, strada per strada. Ma presto ha allargato l’orizzonte del suo sguardo. E ha varato Everyblock: raccoglie informazioni su ciò che accade in un quartiere attraverso statistiche, video, immagini, discussioni degli utenti. È operativo in sedici città degli Stati Uniti, organizzato come social network. Ha ricevuto il supporto della Knight Foundation negli Usa. Attiva anche un meccanismo simile al “mi piace” di Facebook su scala microlocale: attraverso un bottone “thanks” gli utenti possono premiare segnalazioni e commenti, ricorda l’Editors weblog. A Chicago è iniziata una gara: i partecipanti potranno vincere mille dollari con un progetto che riguarda il loro quartiere.

(image credits: Everyblock)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: