(Video)giochi umanitari

Nicholas Kristof è un giornalista che viaggia da anni tra guerre, rivolte, disastri naturali, conferenze di pace: è un inviato del New York Times e un pioniere delle tecnologie. Sta costruendo un videogioco per raccontare le crisi umanitarie, spiega a Fastcompany: i partecipanti dovranno prendersi cura di un villaggio, in particolare delle donne. Sarà affiancato a un documentario, “Half the sky” (traducibile con “la metà del cielo”). Anzi, Kristof è un sostenitore dei videogiochi per l’informazione: dopo aver ricordato che spesso sono sottovalutati con snobberia, ricorda che in realtà nel mondo molte persone trascorrono molto tempo al giorno con Agry Birds e simili. “Noi nel business delle news dovremmo pensae bene a come usare i giochi e attrarre spettatori (eyeballs, in originale)”, ha osservato nell’intervista.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: