Archive for the ‘civicmedia’ Category

L’evoluzione della net neutrality

settembre 10, 2013

netneutrality

Quello della neutralità della rete è ritornato a essere un tema centrale di recenti dibattiti sul web. Una timeline di Public Knowledge racconta l’evoluzione della discussione negli Stati Uniti. Ricorda che a coniare nel 2003 la parola net neutrality è stato Tim Wu, docente di legge all’università della Virginia. La difesa della neutralità della rete prosegue durante la metà degli anni Duemila con le prime battaglie per la fruizione del Voip e del file sharing che ampliano la platea della partecipazione degli utenti. Fino al duello di Verizon con la Fcc (Federal Communications Commission), l’agenzia che regola le telecomunicazioni negli Usa.

(image credit: Public Knowledge)

I tweet e le emozioni

settembre 9, 2013

emotive2

L’umore di una nazione? Può essere utile esaminare i commenti del pubblico su Twitter: il progetto Emotive riconosce otto differenti tipi di emozioni. E può associare i tweet alle aree geografiche in modo da ricostruire gli “stati d’animo” locali. A parlarne è la Bbc.
Inoltre le Nazioni Unite stanno per rilasciare l’edizione 2013 del World Happiness Report: le cinque nazioni in cima alla classifica sono, nell’ordine, Danimarca, Norvegia, Svizzera, Olanda, Svezia. Il documento sarà accessibile da questa pagina.

(image credit: Emotive)

 

 

Citizen journalist in Siria

agosto 30, 2013

map1

Giorni ancora più difficili per la Siria. The New Republic indaga sul citizen journalism in una nazione dove dal 2011 sono stati 67 i giornalisti non professionisti e i netizen uccisi. Un bilancio terribile. Molti reporter non mollano, vogliono aprire uno spiraglio e diventare gli occhi, la bocca e le orecchie dell’opinione pubblica internazionale. Secondo Tnr le fonti più affidabili sono il Syrian Observatory for Human Rights, il Violations Documentation Center e la mappa Syria Tracker che raccoglie segnalazioni in crowdsourcing dal territorio: rivela numeri drammatici.

(image credit: Syria Tracker)

La mappa della segregazione razziale

agosto 29, 2013

map

Ha 308.745.538 punti: sono equivalenti alla popolazione negli Stati Uniti monitorata con il censimento del 2010. È un viaggio sul territorio che rivela una complessità altrimenti invisibile. La cartina geografica digitale entra nelle discussioni online nella settimana che celebra il cinquantenario del discorso di Martin Luther King al Lincoln Memorial di Washington. Qui il link.

(image credit: Weldon Cooper Center for Public Service)

Data journalism in Africa

agosto 28, 2013

kenya

Siete giornalisti, vi trovate in Kenya e avete bisogno di un archivio di dati sulla nazione: dove trovarli? Una risposta è Data Dredger che ha una pagina con un elenco di banche dati e raccoglie anche stupende infografiche. A colpo d’occhio svela quanto sia intenso il vento della rivoluzione internettiana che soffia nel continente (via Data Driven Journalism). Inoltre di recente Google ha proposto Africa Connected: è un concorso che permette alle persone di spiegare come internet ha cambiato la loro vita.

(image credit: Data Dredger)

Diaspora vive

agosto 27, 2013

diaspora

Alla fine dell’agosto 2012 i fondatori di Diaspora avevano affidato il social network alla community: poteva essere un progetto abbandonato oppure ancora in evoluzione grazie ai volontari. E non era affatto semplice capire l’esito finale. Sono stati mesi produttivi e la rete sociale online ha segnato passi in avanti. Ha ricostruito i suoi spazi sul web. E prevede ulteriori espansioni come spiega il blog della Diaspora Foundation.

(image credit: Diaspora Foundation)

 

I have a dream

agosto 26, 2013

ihave

Tra poco più di un giorno sarà l’anniversario del discorso di Martin Luther King a Washington: sono già molte le celebrazioni online. È un avvenimento simbolico del movimento per i diritti civili. King usa la parola “negro” indicando gli afroamericani. Oggi è vietatissima nei media internazionali. Ricorda la segregazione che era ancora viva sulla pelle di tanti. Si appella alla “soul force”. Dice di non voltarsi indietro. Cinquanta anni dopo alla Casa Bianca siede Barack Obama. Qui il testo integrale.

(image credit: Archive.org)

 

Le notizie positive e il pubblico dei social media

agosto 23, 2013

upworthy
L’articolo più letto su BuzzFeed? Ventuno immagini per ripristinare la tua fiducia nell’umanità. Un post di Time indica che ha raggiunto 14 milioni di visite. E ricorda come nei social media le persone preferiscano condividere storie positive. Tanto che guadagna consensi anche Upworthy con 30 milioni di utenti unici mensili.

(image credit: Upworthy)

La filiera della stampa 3D

agosto 8, 2013

stratasys

L’Economist dedica un articolo alla stampa 3D: Ups avvia le sperimentazioni e permette ai clienti di ricevere oggetti finiti a partire da modelli tridimensionali digitali.

(image credit: Stratasys)

 

Google Glass per i disabili

agosto 7, 2013

glass

I primi test con gli occhiali interattivi sembrano avere risultati positivi per i disabili: il Washington Post racconta che l’uso di comandi vocali e delle mappe digitali può facilitare alcune azioni. Certo, sono singole esperienze. Ma indicano la strada nello sviluppo di applicazioni software ad hoc che finora non hanno mai avuto ragione di esistere. E possono contribuire a un miglioramento della qualità di vita. È una prospettiva che coinvolge altri dispositivi di wearable computing, come gli smart watch e le brain-computer interfaces.

(image credit: Google Glass)